Pneumobase.it
Tumore polmone
Esmr
OncoPneumologia

Risultati ricerca per "Corticosteroidi per via inalatoria"

I beta-2-agonisti a lunga durata d'azione ( LABA ) e gli antagonisti muscarinici a lunga durata d'azione ( LAMA ) sono raccomandati come trattamenti di mantenimento iniziali per la BPCO ( broncopneumo ...


La combinazione di corticosteroidi per via inalatoria ( ICS ) / beta-2-agonisti a lunga durata d'azione ( LABA ) è comunemente prescritta per trattare la broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ). ...


La broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ) è un importante problema di salute globale e la Teofillina è ampiamente utilizzata. Indagini precliniche hanno dimostrato che basse concentrazioni pl ...


Sono raccomandate le combinazioni di broncodilatatori a lunga durata d'azione per ridurre il tasso di esacerbazioni della malattia polmonare ostruttiva cronica ( BPCO ). Non è chiaro se la combinazio ...


La conta degli eosinofili nel sangue periferico potrebbe aiutare a identificare quei pazienti con malattia polmonare ostruttiva cronica ( BPCO ) che avranno meno esacerbazioni assumendo corticosteroid ...


L’identificazione di un biomarcatore che predice la risposta ai corticosteroidi per via inalatoria potrebbe aiutare a valutare il profilo di rischio / beneficio dei corticosteroidi per via inalatoria ...


La conta degli eosinofili nel sangue potrebbe predire la risposta ai corticosteroidi per via inalatoria ( ICS ) nei pazienti con malattia polmonare ostruttiva cronica ( BPCO ) e una storia di esacerba ...


È stato già osservato che 30 mesi di trattamento con corticosteroidi per via inalatoria ( ICS ) possono attenuare il declino di FEV1 nella broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ), ma non è chiar ...


Sono spesso isolati batteri nella malattia polmonare ostruttiva cronica ( BPCO ) stabile. Non è chiaro se i funghi siano anche comunemente presenti e associati con le caratteristiche cliniche e patolo ...


La tracheobronchite da Aspergillus ( ATB) è considerata una forma insolita di aspergillosi invasiva a esito fatale. Ci sono poche informazioni aggiornate sui vari aspetti delle malattie polmonari c ...


I benefici a breve termine dei corticosteroidi per via inalatoria per i pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ) sono maggiori nei pazienti con evidenza di infiammazione eosinofila d ...


Sono stati presentati i nuovi dati di analisi degli studi di fase III TONADO 1 e 2. E’ emerso che la combinazione Tiotropio e Olodaterolo, somministrati mediante l’inalatore Respimat, ha migliorato la ...


I risultati dello studio PANTHEON hanno mostrato come la Acetilcisteina ( NAC; N-Acetilcisteina; Fluimucil ) alla dose di 600 mg due volte al giorno, sia in grado di ridurre in modo significativo la f ...