Pneumobase.it
OncoPneumologia
Esmr
XagenaNewsletter

Efficacia e sicurezza dell’inibitore della MAPK p38 Losmapimod per pazienti con broncopnumopatia cronica ostruttiva


Il pathway p38 MAPK sembra essere coinvolto nella patogenesi della broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ).

Losmapimod è un inibitore potente e selettivo di p38 MAPK.

Uno studio ha valutato l’effetto di Losmapimod sulla tolleranza all’esercizio in pazienti con BPCO.

È stato condotto uno studio randomizzato, a gruppi paralleli e controllato con placebo in 46 Centri di secondo livello in Argentina, Repubblica Ceca, Estonia, Germania, Norvegia, Corea del sud, Ucraina e USA nel periodo 2010-2011.

Sono stati arruolati pazienti di età uguale o superiore a 40 anni con BPCO da moderata a grave ( distanza percorsa in 6 minuti di cammino inferiore a 350 m ), fumatori correnti o ex-fumatori.

I pazienti sono stati assegnati in maniera casuale e in un rapporto 1:1:1:1 a una delle dosi di Losmapimod ( 2.5 mg, 7.5 mg o 15 mg ) oppure a placebo, 2 volte al giorno per 24 settimane.

La randomizzazione è stata stratificata per Paese e per storia di esacerbazione.

Pazienti e ricercatori non erano a conoscenza del gruppo di assegnazione.

L’esito primario era il cambiamento nella distanza percorsa in 6 minuti di cammino tra il basale e la settimana 24, valutata nella popolazione per intention-to-treat.

Sono stati sottoposti a screening 886 pazienti, 602 dei quali sono stati arruolati e hanno ricevuto il trattamento.

La differenza tra il gruppo placebo e i gruppi Losmapimod per il cambiamento medio della distanza percorsa in 6 minuti di cammino non è risultata significativa: -6.7 m per Losmapimod 2.5 mg, -4.7 m per Losmapimod 7.5 mg e -3.4 m per Losmapimod 15 mg.

Il profilo di sicurezza è risultato pressoché uguale in tutti i gruppi, benché gli eventi avversi legati al farmaco siano risultati più comuni con Losmapimod al dosaggio di 7.5 mg ( n=19, 13% ) e Losmapimod 15 mg ( n=20, 13% ) che con placebo ( n=11, 7% ) e Losmapimod 2.5 mg ( n=13, 9% ).

Gli eventi avversi gravi più comuni sono stati esacerbazione di BPCO che ha portato al ricovero in ospedale ( 8 pazienti [ 5% ] in trattamento con placebo, 6 [ 4% ] con Losmapimod 2.5 mg, 2 [ 1% ] con Losmapimod 7.5 mg e 3 [ 2% ] con Losmapimod 15 mg ) e polmonite ( 4 [ 3% ] vs 0 [ 0% ] vs 1 [ 1% ] vs 4 [ 3% ] ).

In conclusione, Losmapimod non ha portato a un miglioramento nella tolleranza all’esercizio o nella funzione polmonare, nonostante sia risultato ben tollerato in questa popolazione di pazienti con BPCO. ( Xagena2014 )

Watz H et al, Lancet Respir Med 2014; 2: 63-72

Pneumo2014 Farma2014


Indietro