GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Pneumobase.it
Tumore polmone

Efficacia sostenuta nelle 24 ore del Glicopirronio bromuro, un antagonista muscarinico a lunga durata d'azione, nei pazienti con BPCO


Il Glicopirronio bromuro ( NVA237; Seebri ) è un antagonista muscarinico a lunga durata d'azione, da assumere una volta al giorno per via inalatoria, in via di sviluppo per il trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ).

Uno studio crossover a blocchi incompleti randomizzato, in doppio cieco, placebo-controllato, di 4 periodi, con un confronto attivo in-aperto ( Tiotropio; Spiriva ), ha valutato l'efficacia e la sicurezza del Glicopirronio bromuro.

I pazienti ( di 40 anni o più, con una storia di fumo maggiore o pari a 10 pacchetti-anni ) con BPCO stabile da moderata a grave ( FEV1 post-broncodilatatore maggiore o pari al 30% e inferiore all’80% del previsto, FEV1/FVC inferiore a 0.7 ) hanno ricevuto 12.5, 25, 50 o 100 microg di Glicopirronio bromuro, placebo, o 18 microg di Tiotropio una volta al giorno per 7 giorni.

Gli endpoint primari erano le medie minime ( 23-24 ore post-dose ) di FEV1 al giorno 7.
Gli endpoint secondari hanno incluso la media minima di FEV1 al giorno 1 e FEV1 e FVC in singoli momenti post-dose nei giorni 1 e 7.

Sono stati assegnati in modo casuale a 83 pazienti ( età media 64.4 anni, maschi 83.1%, durata media BPCO 6.7 anni; FEV1 media post-broncodilatatore 1.5 l/52.7% del previsto ) e 78 hanno completato lo studio.

La media minima di FEV1 nel giorno 7 e nel giorno 1 era significativamente più alta per tutti i trattamenti attivi rispetto al placebo ( p inferiore a 0.05 ).

Il Glicopirronio bromuro 50 microg, 100 microg e il Tiotropio hanno mostrato miglioramenti clinicamente rilevanti, rispetto al placebo, al giorno 7 ( differenze, rispettivamente, di 131, 142 e 127 ml, p inferiore a 0.0001 ) e al giorno 1 ( differenze, rispettivamente, di 121, 135 e 112 ml, p inferiore a 0.0001 ).

Il giorno 1, ma non il giorno 7, FEV1 era significativamente maggiore ( p inferiore a 0.05 ) con Glicopirronio bromuro 50 e 100 microg, rispetto a Tiotropio, da 5 min fino a 2 e 4 ore post-dose, rispettivamente.

In conclusione, tutte le dosi di Glicopirronio e Tiotropio sono state ben tollerate.
Il Glicopirronio bromuro, una volta al giorno, è risultato efficace e ben tollerato, rispetto al placebo, e ha dimostrato rapida e sostenuta broncodilatazione nelle 24 ore. ( Xagena2010 )

Verkindre C et al, Respir Med 2010; 104: 1482-1489

Pneumo2010 Farma2010


Indietro