Pneumobase.it
Tumore polmone
OncoPneumologia
Esmr

Tripla terapia con singolo inalatore una-volta-al-giorno versus doppia terapia nei pazienti con BPCO


I benefici della tripla terapia per la broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ) con un glucocorticoide inalatorio, un antagonista muscarinico a lunga durata d'azione ( LAMA ) e un beta-2-agonista a lunga durata d'azione ( LABA ), rispetto alla doppia terapia ( o glucocorticoide inalatorio-LABA o LAMA-LABA ), non sono ben definiti.

In uno studio randomizzato che ha coinvolto 10.355 pazienti con BPCO, sono state confrontate 52 settimane di una combinazione una volta al giorno di Fluticasone furoato ( glucocorticoide per inalazione ) a una dose di 100 microg, Umeclidinio ( LAMA ) a una dose di 62.5 microg e Vilanterolo ( LABA ) alla dose di 25 microg ( tripla terapia ) con Fluticasone furoato-Vilanterolo ( a dosi di 100 microg e 25 microg, rispettivamente ) e Umeclidinio-Vilanterolo ( a dosi di 62.5 microg e 25 microg, rispettivamente ).

Ogni regime è stato somministrato in un singolo inalatore Ellipta.

L'outcome primario era il tasso annuale di esacerbazioni di BPCO moderate o gravi durante il trattamento.

La percentuale di esacerbazioni moderate o gravi nel gruppo con tripla terapia è stata di 0.91 all'anno, rispetto a 1.07 all'anno nel gruppo Fluticasone furoato - Vilanterolo ( rate ratio con tripla terapia, 0.85; differenza del 15%; P minore di 0.001 ) e 1.21 all'anno nel gruppo Umeclidinio - Vilanterolo ( rate ratio con tripla terapia, 0.75; differenza 25%; P minore di 0.001 ).

Il tasso annuale di esacerbazioni gravi con conseguente ospedalizzazione nel gruppo con tripla terapia è stato pari a 0.13, rispetto a 0.19 nel gruppo Umeclidinio - Vilanterolo ( rate ratio, 0.66, differenza del 34%, P minore di 0.001 ).

C'è stata una maggiore incidenza di polmonite nei gruppi con glucocorticoidi per via inalatoria rispetto al gruppo Umeclidinio - Vilanterolo, e il rischio di polmonite clinicamente diagnosticata è stato significativamente più alto con la tripla terapia che con Umeclidinio - Vilanterolo, come valutato in una analisi di tempo al primo evento ( hazard ratio, HR=1.53, P minore di 0.001 ).

La tripla terapia con Fluticasone furoato, Umeclidinio e Vilanterolo ha determinato un tasso più basso di riacutizzazioni di BPCO moderata o grave rispetto a Fluticasone furoato - Vilanterolo o Umeclidinio - Vilanterolo in questa popolazione.
La triplice terapia ha anche determinato un tasso inferiore di ospedalizzazione a causa della BPCO rispetto a Umeclidinio - Vilanterolo. ( Xagena2018 )

Lipson DA et al, N Engl J Med 2018; 378: 1671-1680

Pneumo2018 Farma2018


Indietro