Ats
Ers
Esmr

Comorbilità e rischio di mortalità nei pazienti con bronchiectasie


I pazienti con bronchiectasie spesso hanno comorbidità concomitanti, ma la natura, la prevalenza e l'impatto di queste comorbidità sulla gravità della malattia e sull’esito sono poco conosciuti.
Sono state studiate le comorbidità nei pazienti con bronchi ectasie, ed è stato stabilito il loro valore prognostico sulla gravità della malattia e il tasso di mortalità.

È stata eseguita un'analisi internazionale di coorte multicentrica di pazienti con bronchiectasie da 4 Centri europei seguiti per 5 anni per la derivazione del punteggio.
I pazienti eleggibili erano quelli con bronchiectasia confermata dalal tomografia computerizzata ad alta risoluzione e storia clinica compatibile.

Le diagnosi di comorbidità erano basate su definizioni standardizzate e sono state ottenute dalla revisione completa di cartelle cliniche.
L’analisi di sopravvivenza parametrica Weibull è stata utilizzata per modellare la previsione del tasso di mortalità a 5 anni per costruire l’indice BACI ( Bronchiectasis Aetiology Comorbidity Index ).

È stato testato BACI come predittore di esito e si è determinato se BACI aggiunga informazioni prognostiche ulteriori quando viene utilizzato insieme all’indice BSI ( Bronchiectasis Severity Index ).
L’indice BACI è stato convalidato in due coorti internazionali indipendenti di Regno Unito e Serbia.

Tra il 2006 e il 2013, lo screening ha riguardato 1.340 pazienti con bronchi ectasie; l’analisi è stata effettuata su 986 pazienti.

I pazienti avevano una mediana di 4 comorbidità.
Sono state integrate in BACI 13 comorbidità in grado di predire in modo indipendente il tasso di mortalità.
Il rischio ( hazard ratio; HR ) di morte conferito da un aumento di un punto nell’indice BACI è stato pari a 1.18 (P minore di 0.0001).

L’indice BACI ha predetto il tasso a 5 anni di mortalità, ricoveri ospedalieri, riacutizzazioni e qualità di vita connessa alla salute in tutti gli strati di rischio BSI ( P minore di 0.0001 per mortalità e ricoveri ospedalieri, P=0.03 per riacutizzazioni, P=0.0008 per qualità di vita ).

Se utilizzato in combinazione con BSI, il modello combinato è risultato superiore rispetto a ciascun modello da solo ( P=0.01 per combinazione versus BACI; P=0.008 per combinazione versus BSI ).

La multimorbilità è frequente nelle bronchiectasie e può influenzare negativamente la sopravvivenza.
L’indice BACI integra l’indice BSI nella valutazione e previsione degli esiti di mortalità e di malattia nei pazienti con bronchiectasie. ( Xagena2016 )

McDonnell MJ et al, Lancet Respiratory Medicine 2016; 4: 969-979

Pneumo2016



Indietro