Pneumobase.it
OncoPneumologia
Esmr
Tumore polmone

Tripla terapia superiore alla duplice terapia nelle riacutizzazioni della BPCO


La tripla terapia somministrata per via inalatoria una volta al giorno ha ridotto le riacutizzazioni della BPCO ( broncopneumopatia cronica ostruttiva ) moderate o gravi e ha migliorato la funzionalità polmonare in misura maggiore rispetto ai regimi a doppia terapia.

I benefici della tripla terapia per la BPCO con un glucocorticoide per via inalatoria, un antagonista muscarinico a lunga durata d'azione ( LAMA ) e un beta-2 agonista a lunga durata d'azione ( LABA ), rispetto alla duplice terapia ( glucocorticoidi inalatori - LABA o LAMA - LABA ) non erano ben definiti.

E' stato condotto uno studio randomizzato per confrontare una singola inalazione giornaliera di tripla terapia contro la duplice terapia per la riduzione delle riacutizzazioni di BPCO moderate o gravi.
Sono stati arruolati 10.355 pazienti affetti da BPCO.

Il regime di tripla terapia consisteva in 100 g di Fluticasone furoato, 62.5 g di Umeclidinio e 25 g di Vilanterolo.
Sono stati studiati due regimi di duplice terapia: una combinazione di 100 g di Fluticasone furoato e 25 g di Vilanterolo e una combinazione di 62.5 g di Umeclidinio e 25 g di Vilanterolo.
Tutte le terapie sono state somministrate una volta al giorno mediante l'inalatore Ellipta per 52 settimane.

E' stato scoperto che il tasso di esacerbazioni moderate o gravi era pari a 0.91 all'anno nel gruppo tripla terapia, 1.07 all'anno nel gruppo Fluticasone furoato - Vilanterolo ( RR con tripla terapia, 0.85, IC 95%, 0.8-0.9 ) e 1.21 per anno nel gruppo Umeclidinio - Vilanterolo ( RR con tripla terapia, 0.75, IC 95%, 0.7- 0.81 ).

Nel gruppo con tripla terapia, il tasso annuale di esacerbazioni gravi di BPCO che ha portato al ricovero ospedaliero è stato pari a 0.13, rispetto a 0.19 nel gruppo Umeclidinio - Vilanterolo ( RR = 0.66, IC 95%, 0.56-0.78 ).

La polmonite si è verificata più spesso nel gruppo tripla terapia e nel gruppo Fluticasone furoato - Vilanterolo rispetto al gruppo Umeclidinio - Vilanterolo.
I pazienti nel gruppo con tripla terapia presentavano un rischio significativamente maggiore di polmonite diagnosticata da medici, rispetto a quelli del gruppo Umeclidinio - Vilanterolo ( hazard ratio, HR = 1.53, IC 95%, 1.22-1.92 ).

I risultati dello studio IMPACT hanno mostrato che una combinazione una volta al giorno di Fluticasone furoato, Umeclidinio e Vilanterolo ( Elebrato Ellipta ) è associata a una minore frequenza di riacutizzazioni di BPCO moderata o grave e migliore funzionalità polmonare e qualità di vita correlata alla salute rispetto alla duplice terapia con Fluticasone furoato - Vilanterolo oppure Umeclidinio - Vilanterolo.
La tripla terapia ha anche prodotto un più basso tasso di ospedalizzazione a causa della BPCO, rispetto alla combinazione Umeclidinio - Vilanterolo in questa popolazione di pazienti sintomatici. ( Xagena2018 )

Fonte: The New England Journal of Medicine, 2018

Pneumo2018 Farma2018


Indietro